A tutta… eco-print

La malattia dell’eco-print mi ha contaminato fino all’osso… Sono infettiva.

Scherzi a parte: domenica scorsa nel laboratorio di Zoe, nell’amena località di Riazzolo, un’oasi di natura a pochi passi da Milano, abbiamo tenuto un primo corso di eco-print.

Ecco le volenterose all’opera:

 

 

Il primo rotolino è pronto per essere immerso nel bagno di eucaliptus…

Ed acco i rotoli appena “spadellati”:

Poi fuori ad aprirli sul prato. E’ sempre una soddisfazione contemplare i risultati.
 E  in questo domenica un po’ uggiosa, vedere il luccichio degli occhi delle “allieve”, che sono incantate da quello che sono riuscite a produrre, illumina la giornata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grazie a Cristina, Elvira, Ester, Paola e Piera e naturalmente a Zoe che ci ha ospitate!

3 Commenti

  1. Ciao, io ritengo che I. Flint sia eccezionale!
    L’eucaliptus si trova dai fioristi, che lo usano come verde da mescolare ai fiori. Sicuramente terrò altri corsi, in primavera. Se vuoi mandarmi la tua e-mail (il mio indirizzo è su in cima al blog) ti inserisco nella mia mailing list.
    Lo shibori non l’ho mai insegnato, ma ci farò un pensierino… Ciao e a presto, Laura

Invia commento