Corso di ecoprint su carta 11 e 12 marzo

Corso di ecoprint su carta 11 e 12 marzo

La creatività è donna. E per festeggiare appunto la creatività, nel mese che è più dedicato alle donne, propongo un corso di ecoprint su carta, tecnica che ho avuto la fortuna di apprendere da India Flint Con modalità di realizzazione diverse dalla stampa vegetale su stoffa, nella pratica dell’ecoprint su carta non è sempre facile ottenere delle belle immagini. Molti sono i segreti da scoprire…        In questo corso insegnerò tutte le modalità per avere risultati ottimi sia dal punto di vista della definizione che della composizione di forme e di colori. Inoltre spiegherò come valorizzare le proprie opere con rilegature originali e con l’uso di inchiostri preparati con ingredienti naturali. Argomenti trattati: Le piante utili nel processo di ecoprint su carta: conoscerle, raccoglierle, conservarle Diversi tipi di carte Come preparare le carte La preparazione dei rotoli Cottura: le diverse opzioni Piegature  Rilegature Inchiostri vegetali Libro d’arte  o taccuino naturalistico?   Il corso comincerà alle 9 e 30 di sabato 11 marzo e finirà alle 17 (circa) del 12 marzo. Nel costo del corso sono compresi i materiali e i pranzi, vegetariani, di mezzogiorno. Serviranno alcune cose da portare da casa: matite, forbice, righello… ecc.. Per avere notizie sui costi, sugli agriturismi e B&B della zona, varie ed eventuali, contattatemi: Ldellerba@libero.it 3392995463 anche via WhatsApp (rispondo più velocemente) Se possibile cerco di mettere in comunicazione tra loro le allieve per condividere auto, camere ecc..   IMPORTANTE: applicherò il 5% di sconto a tutte le mie ex-allieve; il 10% a chi prenota due corsi tenuti nel mio laboratorio, a Cilavegna. Potete consultare qui il calendario: Calendario marzo/ giugno 2017 .        ...
Lalazoo alle Fonderie Napoleoniche Eugenia

Lalazoo alle Fonderie Napoleoniche Eugenia

Il prossimo fine settimana, il 17 e 18 dicembre, sarò in via Thaon de Revel 21, alle Fonderie Napoleoniche per il consueto appuntamento con Green Christmas, un Natale all’insegna dell’ecologia e dell’ecosostenibilità. Ho preparato, appositamente per questa manifestazione, alcuni capi che ho chiamato Butterfly: sul crepe georgette di seta, le foglie hanno lasciato delle impronte e dei colori che ricordano i motivi che possiamo ammirare sulle ali di certe farfalle..                ...
Si fa presto a dire Quercia

Si fa presto a dire Quercia

Il mondo delle piante è così multiforme e variegato che non manca mai di stupirci. Quando pensiamo di avere capito tutto di un albero o di un’erba, di avere sondato tutte  le sue proprietà, ecco che improvvisamente succede qualcosa che cambia le carte in tavola. Nel processo di eco-print ad esempio spesso succede di usare piante che sono universalmente note come tintorie e, una volta aperti i rotoli di stoffa,  trovare dei “vuoti”, cioè delle parti di tessuto dove al posto della nitida impronta della foglia in questione non c’è altro che una pallida ombra. A me succede spesso con le foglie di quercia. Teoricamente tutte le foglie contenenti tannino  aumentano la sua concentrazione maturando e invecchiando. Addirittura, secondo il parere di molti, raggiungono la maggior concentrazione di tannino quando, in autunno, cadono a terra. Questa è la teoria…che  viene spesso smentita dalla pratica! Infatti spesso  raccolgo foglie verdi di quercia che lasciano impronte di un bel marrone scuro, al contrario di altre, prese da terra, ben essiccate e simili al cuoio, che non tingono per nulla. E allora? Come orientarsi? Innanzitutto dobbiamo comprendere esattamente che tipo di foglia stiamo utilizzando. Eh si! Perché la classica fogliolina dal bordo ondulato così frequente nei nostri boschi appartiene si ad un albero di quercia… Ma quale? Infatti, dopo ricerche ed esperimenti vari ho scoperto che, oltre alle differenze dovute al terreno, esposizione  solare, acque ecc… Non tutte le querce sono quello che sembrano.. Il nome quercia infatti non designa una singola  specie di albero ma un genere comprendente ben 450 diverse specie di piante rustiche, sia a foglie decidue che sempreverdi!...